Benvenuto nel blog di Astrintra Orafo Pittore Scrittore Studioso ed Appassionato di Astrologia Chiromanzia e Cartomanzia

Translate

Bookmark and Share

Oscar Wilde: terza ed ultima parte

IL LIBRO : “Il ritratto di Dorian Grey”
Edizione Aprile 2006
LORENZO Barbera editore
Traduzione di Mimi Oliva Lentati
Introduzione di Silvia Mondardini
Interpretazione Astrologica di Astrintra

Le prime pagine del libro aprono il discorso sulla realtà contemporanea del tempo nella società inglese Vittoriana. Pongono all’attenzione del lettore il rapporto tra il Romanticismo e il Positivismo. Il Romanticismo non vive più la realtà in maniera scientifica – materialista ma attraverso l’idea, la spiritualità del conscio (e inconscio). Quindi non più esteriorità ma interiorità.
A pagina 11 lo scrittore fa dire al personaggio Harry “…il valore dell’idea è assolutamente indipendente dalla sincerità dell’uomo che la enuncia : anzi è probabile che quanto meno l’uomo è sincero, tanto più intelligente sia l’idea perché in tal caso non prende il colore né delle sue aspirazioni, né dei suoi desideri, né dei suoi preconcetti…”
Oscar Wilde sembra dirci che il personaggio Harry ( nel quale egli stesso si rivede nella realtà) è come il mondo lo vedeva e queste frasi del libro corrispondono alla realtà storica dell’Inghilterra di quel periodo. Quindi mette in risalto l’ipocrisia dell’uomo Vittoriano o la sfiducia verso quel tipo di valore di uomo. In sostanza sembra dirci : l’idea è pura, l’uomo no !
Ci appare che abbia scarsa considerazione della moralità della società, non idonea, non degna di possedere in sé la verità pulita e libera ed allora solo la bellezza è pura. Fa dire a Basil, il pittore ( personaggio del libro nel quale Wilde vorrebbe rivedersi, a pagina 12, che parla con Harry ) :
“…la sua bellezza è tale che l’arte non può esprimerla…
…la bellezza linea guida di una nuova scuola che dovrà avere la passione dello spirito romantico e tutta la perfezione dello spirito Ellenico : l’armonia del corpo e dell’anima ! Noi nella nostra stoltezza, abbiamo inventato un realismo che è volgare e un idealismo che è vacuo…”

OROSCOPO SETTEMBRE 2010











Espansione e genialità saranno le linee guida delle vostre giornate. Animati da questo spirito sarete molto attivi nelle iniziative movimentate e pratiche.
La mattinata del 25, intorno alle ore 10,00, sarete molto fortunati al gioco.





I nati nella decade centrale potranno beneficiare di giornate brillanti, particolari nelle quali la vostra intelligenza sarà centrale in iniziative di nuovi contatti interpersonali ma soprattutto lavorativi.
Nei giorni 26 e 27 buone possibilità di vincite ma soprattutto guadagni provenienti dal gioco in borsa.


Creative Commons License
Questo blog scritto da Intra è protetto da una licenza d'uso Creative Commons Attribuzione-Non commerciale 2.5 Italia License.